Come si determina il fabbisogno di calore di una casa unifamiliare?

A causa dell'aumento dei prezzi dell'energia, la richiesta di calore più bassa possibile in una casa unifamiliare è di grande rilevanza. Il seguente articolo spiega perché l'isolamento è così importante su questo argomento e come è possibile determinare la richiesta di calore della vostra casa.

Isolamento - base per l'efficienza

La determinazione dei

domanda di calore per determinare il fabbisogno energetico della vostra casa di famiglia, rappresenta la forza dell'isolamento prima fondazione è l'isolamento viene poi diviso in quattro fasi:

  • nessun isolamento
  • isolamento parzialmente esistente
  • isolamento termico. dopo che i regolamenti di isolamento 1995
  • isolamento per i regolamenti di risparmio energetico (edificio a basso consumo energetico)

in generale, è possibile assegnare la vostra casa facilmente: corrisponde nessuno di tali regolamenti, solo i primi due stadi sono possibili, in cui "nessun isolamento" molto rara di questi tempi, perché qui un immenso fabbisogno di calore garantisce costi di gestione orrendi.

Se è stato determinato il possibile spessore dell'isolamento, viene aggiunto un secondo fattore: le prestazioni del sistema di riscaldamento. In kilowattora (kWh), dovrebbe essere il più basso possibile. Mentre 8-10 kWh su 120 metri quadrati sono un buon valore, i valori a partire da 15 kWh sono un problema.
Di solito è possibile trovare la potenza elettrica del sistema di riscaldamento su un certificato sulla caldaia.

ridurre efficacemente il fabbisogno di calore

Ora che si sa, dipende da quali fattori del fabbisogno termico della vostra casa di famiglia, vale a dire l'isolamento, il riscaldamento e la dimensione (o il volume), i metodi per ridurre il fabbisogno di calore può essere facilmente intuibile. Oltre all'isolamento già menzionato, è estremamente importante utilizzare un riscaldamento efficiente.

Dovrebbe essere assolutamente adattato alle dimensioni della tua casa di famiglia. Molti proprietari di casa commettono l'errore e acquistano un riscaldatore troppo basso che non può soddisfare la richiesta di calore della casa. Il risultato: se l'energia fuoriesce (di solito durante la ventilazione), il recupero della temperatura ambiente richiede troppo tempo. Il risultato di un riscaldamento troppo ampio è chiaro: il consumo di energia è troppo alto e supera il fabbisogno energetico della casa di famiglia.

Consigli e suggerimenti Stabilisci la domanda di calore della tua casa in modo professionale (ad esempio, dal TÜV), prima di decidere per un nuovo riscaldamento o isolamento. Più i componenti sono personalizzati per la tua casa, maggiore è l'efficienza.
Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento